giovedì 1 dicembre 2016

Prodotti finiti - Novembre 2016

Ciao a tutti e buon 1° Dicembre!
Vi avviso che è ufficialmente partito il conto alla rovescia per Natale e che è quindi legittimo canticchiare canzoncine festose a tutte le ore del giorno!

Ma oggi sono qui per svuotare assieme a voi il cestino dei prodotti terminati (così posso anche smaltirli con la raccolta differenziata!). C'è un misto di prodotti di skincare e bodycare e di alcuni vi ho già fatto le recensioni.

Partiamo dal corpo. Ho terminato il Latte Corpo di Yves Rocher ai Fiori di Verbena. Per chi non ama le fragranze agrumate questo non è il prodotto adatto, perchè è molto persistente e fresco, e so che non è gradito da tutti. Avevo ricevuto questo latte corpo come omaggio con un acquisto diversi mesi fa e devo dire che a differenza di molti prodotti simili, l'idratazione è di tutto rispetto e anche la persistenza del profumo, che spesso svanisce dopo poco l'applicazione.
Inoltre mi piace che si assorba con molta facilità e permetta di rivestirsi in fretta. Non male visto il rigore delle temperature di questi giorni! Probabilment enon lo ricomprerei perchè tendo a preferire altri tipi di profumazioni, più legnose o fruttate.

Altro prodotto terminato e che ricomprerò nei prossimi giorni è l'Aromatic Perfume de I tesori d'Oriente all'Orchidea della Cina. Viene commercializzato come deodorante profumato ma io lo utilizzo come se fosse un vero e proprio profumo spruzzandolo sul collo e sui polsi e lo apprezzo molto perchè la fragranza continua ad avvolgermi per tutta la giornata pur non essendo un eau de parfum e rientrando in un budget low-cost, con i suoi 5€ scarsi: altro motivo per adorarlo.
L'ho riacquistato diverse volte e continuerò a farlo perchè è uno dei miei profumi preferiti in assoluto.
Ricevo sempre complimenti ogni volta che lo indosso.

Ho terminato due prodotti della linea Serum 7 Anti-Age di Boots, la linea di skincare del famoso brand britannico: l'Olio Attivo Notte e lo Scrub Esfoliante Levigante.
Dell'Olio Attivo Notte vi ho parlato in dettaglio in questo post, se volete approfondire, quindi andrò veloce. E' un prodotto molto valido, che ha un ottimo rapporto qualità prezzo per essere  un trattamento specifico, perchè è venduto a circa 30€ per 30ml. Mi è piaciuto molto perchè pur essendo un olio, si assorbe facilmente sulla pelle del viso e del collo senza lasciare quella fastidiosa sensazione di unto. Ha una delicata profumazione che rende l'applicazione e il massaggio sul viso una vera e propria coccola.

Lo Scrub Levigante della stessa linea mi è piaciuto perchè i granelli esfolianti sono finissimi e perciò risultano molto delicati sul viso ma efficaci allo stesso tempo. Se come me avete la pelle sensibile e siete alla ricerca di un esfoliante delicato, vi consiglio di provarlo anche perchè pur essendo un prodotto da farmacia/parafarmacia, ha un prezzo abbastanza onesto: circa 13€ per 75ml, che vi assicuro vi durerà per un bel po': io lo utilizzo da marzo e l'ho terminato solo adesso, utilizzandono 1 o 2 volte la stettimana a seconda delle necessità.

Per concludere il reparto viso, ho la Maschera Sauna, maschera viso autoriscaldante di Montagne Jeunesse all'argilla rossa.
Mi dispiace concludere con una nota dolente ma non posso farne a meno. Per la mia pelle sensibile, questa maschera è troppo aggressiva, senza contare che non riuscivo a farla stare sul viso: colava da tutte le parti! Con una bustina, che dovrebbe teoricamente essere monodose, ho fatto 3 applicazioni. Se l'avessi utilizzata tutta intera probabilmente me la sarei ritrovata fino in fondo ai piedi.
Non è una maschera per me e credo che dovrò trovare un altro prodotto per elimiare impurità e punti neri.

Un prodotto che invece vale la pena odi elogiare è il Siero anti crespo Phytolisse di Phyto, brand francese specializzato nella cura dei capelli. Quello che vedete in foto è una taglia prova che avevo ricevuto in omaggio, il formato vendita è da 50ml e costa circa 15€.

Questi erano i miei prodotti finiti del mese di Novembre. Se vi va condividete i vostri!!

giovedì 24 novembre 2016

La vita (segreta) delle beautyblogger (squattrinate)

Il post di oggi è un po' particolare e completamente sui generis rispetto a quelli che pubblico di solito, che sono più istituzionali e politically correct.
La domanda che vi sarete probabilmente fatte se mi seguite da un po' è: perchè non ci sono post sulle nuove uscite makeup?
Vi risponderò qui sotto, sperando di riuscire a farvi sorridere e magari voi avrete l'opportunità di conoscermi un po' meglio.

Ho letto diversi articoli e visionato svariati video con testimonianze di beauty blogger un po' da tutto il mondo e sono giunta alla conclusione che ne esistono di tre tipi: le professioniste, le hobbyste fortunate e le squattrinate.
Le professioniste son quelle beautyblogger che hanno avuto il fattore C di iniziare a scrivere un blog di bellezza o ad iniziare a caricare video su YouTube quando ancora era una novità e con il passare di un paio di anni soltanto si sono ritrovate a ricevere pacchi pieni di prodotti dalle varie aziende, guadagnare un bel po' di soldi e fare di un semplice passatempo iniziato per gioco un vero e propio lavoro, con tanto di team di supporto e management al seguito. Hanno di default problemi di approvvigionamento makeup e similari pressocchè nulli.

Poi ci sono le hobbyste fortunate che, come suggerisce il nome hanno iniziato la 'carriera' nella beauty sfera per hobby, ritagliandosi del tempo libero tra lavoro e/o famiglia e con un po' di fortuna hanno avuto un discreto successo e riescono a mantenere un beautyshopping di livello medio-alto, integrato da occasionali regali e press release da parte dei brand più gettonati.

Infine ci sono quelle come me. Si, perchè io appartengo senza alcun dubbio alla terza categoria, ovvero le beautyblogger squattrinate. Iniziamo a pubblicare sul blog per passione e con la voglia di condividere esperienze, prodotti wow e anche cantonate terribili. Purtroppo per noi non abbiamo equipaggiamenti audiovisivi portentosi a supporto dei contenuti che scriviamo, ma tentiamo di compensare con quanti più dettagli e informazioni possibili.
Per vicissitudini svariate con non sto ad elencarvi qui per non cadere nella tentazione di cercare commiserazione, da circa un anno non sono in condizione di poter acquistare spesso prodotti di makeup.
Vi dico solo questo: un paio di mesi fa sono rimasta senza smartphone causa caduta rovinosa, motivo per cui il mio account instagram assomiglia molto al deserto dei tartari.
Se posso approfitto di regali di fidanzato e amiche e cerco di ottimizzare la spesa e la resa. Essendo senza lavoro cerco di fare come la vecchia cara formica: approfitto delle provviste fatte in tempi migliori. Questo purtroppo va a discapito dell'essere al passo con le nuove uscite nel mondo del makeup, ecco perchè non faccio molti post con review e prime impressioni.

In questo periodo di siccità cosmetica recensisco prodotti che sono nella mia collezione makeup da un po' e che per lungimirante arguzia o pura fortuna non ho mai utilizzato e sono ancora sigillati e protetti come appena acquistati. In attesa di periodi più felici e ricchi di makeup, spero di riuscire a proporvi sempre  review oneste e consigli utili.

Io vi do appuntamento alla settimana prossima con i prodotti finiti del periodo!

lunedì 14 novembre 2016

I Preferiti del mese - Ottobre 2016

Buon pomeriggio e bentornati!

Consueto appuntamento con i prodotti preferiti e più utilizzati del mese appena trascorso.
Partiamo come sempre dalla base viso.

Dato che sono in dirittura d'arrivo con il fondotinta Lumi magique di L'Oréal - che vedrete sicuramente tra gli empties prossimamente! - ho deciso di continare sulla via dei cushion foundation, rispolverando la CC Cream Cushion di Kiko, che vi avevo già recensito mesi fa.
E' una color correcting cream, quindi una sorta di crema colorata cromo-correttiva, ma in formato cushion, con tanto di applicatore. la coprenza è medio-bassa, ma uniforma bene il colorito. La cosa che apprezzo più di tutte però è la sua formula che asciuga rapidamente sul viso senza bisogno di essere fissata con la cipria. Per questo è molto pratica anche per portarla in borsetta per i ritocchi anche perchè la confezione è dotata di specchio. La tonalità che utilizzo io è la Cool Rose 15.

Altro prodotto Kiko che mi sono ritrovata ad utilizzare molto in quest'ultimo periodo è lo Sculpting Touch, ovvero uno stick per il contouring in crema molto pratico e altamente sfumabile. E' adatto sia per l'utilizzo da solo che come base cremosa per prodotti per il contouring in polvere.
Richiede un po' di pratica all'inizio, ma una volta presa confidenza è davvero facile da applicare e da sfumare. Io utilizzo un pennello schiacciato a setole dense e piatte che permettono un effetto più preciso.
La tonalità che uso è la #201.

Per gli occhi invece ho riscoperto un quad di ombretti MAC che avevo composto qualche tempo fa selezionando 4 colori naturali utilizzabili per tutti i giorni e soprattutto che fossero versatili.
Con il marrone della palette, Brun, infatti riesco anche a riempire le sopracciglia. mentre con il grigio scuro - che si chiama Print - posso enfatizzare l'angolo esterno o sfruttarlo come eyeliner se voglio rendere un po' più soft il look. I due colori più chiari uno opaco e l'altro shimmer, Brulè e Ricepaper, li utilizzo principalente come illuminante sotto l'arcata sopracciliare o come unico colore sulla palpebra.
Diciamo che è una palette versatile e pratica, perfetta per un breve viaggio o per l'utilizzo quotidiano.
Allo stesso tempo, avendo tutti ombretti in cialda di MAC, posso sostituire in qualsiasi momento i 4 colori secondo le necessità e creare sempre combinazioni diverse.

Dato che ho nominato le sopracciglia, mi sembra doveroso fare una piccola dedica per il pennello angolato Brow Filler di Daniel Sandler che utilizzo per l'applicazione delle polveri e del gel per sopracciglia.
Le setole sono molto compatte e rigide il giusto per permettere un'applicazione precisa e per dosare al meglio il prodotto. Essendo più stretto del pennello Brow Line di Zoeva, mi permette di utilizzarlo anche con le setole in verticale per riempire meglio le zone con pochi peletti.

Il prodotto labbra che ho usato di più non è una novità qui sul mio blog e si tratta del rossetto liquido Cream Lip Stain di Sephora nel colore 06 Pink Soufflè, che vi ho recensito QUI. Il finish è opaco e coprente in una sola passata. La durata è ottima e non secca troppo le labbra.

L'ultimo prodotto non è di makeup ma per la cura delle unghie ed è una vera e propria manna. Se avete le cuticole secche, soprattutto in inverno e non riuscite a domarle nemmeno con dosi massicce di crema mani, vi consiglio di provare il balsamo idratante per le cuticole Moisturizing Cuticle Cream di Essence. Ha un costo bassissimo, un profumo eccezionale e mantiene le unghie belle e sane. la formula è arricchita con pantenolo, vitamina E e olii.
Una vera coccola per le vostre unghie. Essence ha rilanciato da pochissimo tutta la linea meni e unghie, spero che non sia uscito fuori produzione!

Quali sono stati i vostri prodotti tip di Ottobre? Scrivetemelo nei commenti!